Processo di combustione delle cellule di grasso, Blog - StileVita


processo di combustione delle cellule di grasso

Zuccheri o Grassi? Scopri il carburante giusto per restare in salute Due sono le vie attraverso cui ricaviamo energia dal cibo. In questo articolo metteremo a confronto cosa realmente succede al corpo quando brucia e ricava energia dai carboidrati e cosa succede quando brucia e ricava energia dai grassi. Si stima che una persona adulta ne possieda 10 milioni di miliardi.

Biochimica degli acidi grassi

Distribuiti in maniera diversa, sono più numerosi nelle cellule degli organi che sono sottoposti ad una maggiore attività metabolica: cervello, fegato, reni, muscoli e non ultimo il cuore, dove ogni sua cellula contiene più di cinquemila mitocondri. Generano ogni giorno, attraverso il processo della respirazione cellulare, quasi 50 chili di molecole di energia, le ATP adenosina trifosfato. Riparano danni nel DNA provenienti da fonti di radiazioni esterne.

  1. Come far perdere peso ai miei genitori
  2. Come il grasso lascia il corpo? - Blog - Blog
  3. Per dimagrire la pancia
  4. I trigliceridi vengono idrolizzati nell' intestino grazie all'intervento della lipasi pancreatica.
  5. Come il grasso lascia il corpo?

Producono radicali liberi. Vedremo più avanti quanti, in che modo e come limitare il più possibile questa produzione. Qual è la via giusta per prendersi cura dei propri mitocondri?

processo di combustione delle cellule di grasso

La domanda ha una risposta molto semplice: fornire loro il miglior carburante. Grassi o carboidrati?

Zuccheri o Grassi? Scopri il carburante giusto per restare in salute

I radicali liberi sono importanti al fine della processo di combustione delle cellule di grasso salute a patto che vengono prodotti nel giusto equilibrio. Ogni processo di combustione delle cellule di grasso di zucchero o carboidrato che ingeriamo, si trasforma attraverso il processo della glicolisi, in glucosio che crea un rapido aumento della glicemia nel sangue.

processo di combustione delle cellule di grasso

Quale organo si nutre di zuccheri? Le uniche cellule che usano come carburante il glucosio sono i neuroni, le cellule della fibra bianca dei muscoli e i globuli rossi. Tutte le altre cellule ricavano energia dalla combustione dei grassi. Tutti gli zuccheri che non servono al corpo vengono quindi continuamente immagazzinati sotto forma di grasso visibile perdita di peso hpv pancia, nei fianchi e nelle cosce.

Non è solo una questione estetica: questo meccanismo ci espone al rischio di malattie cardiache, diabete, obesità, infiammazione cronica e a molto altro.

I Grassi Bruciano al Fuoco dei Carboidrati

Al contrario, adottando un regime alimentare povero di carboidrati e ricco di grassi sani, il fegato è stimolato a produrre particelle di colesterolo grandi e soffici HDL per produrre gli acidi biliari necessari per digerirli.

I chetoni derivati dalla combustione dei grassi sani e non utilizzati non vengono immagazzinati dalle cellule con il risultato di farci ingrassare, ma espulsi attraverso le urine. I chetoni, il carburante alternativo al glucosio Il passaggio da una dieta che brucia zuccheri ad una dieta che brucia grassi comporta il rilascio nel sangue di chetoni o corpi chetonici.

Queste molecole vengono prodotte dai mitocondri del fegato ed essendo idrosolubili, attraversano con facilità le membrane delle cellule e oltrepassano anche la barriera emato-encefalica portando nutrimento al cervello.

Blog - StileVita

Senza chetoni nel sangue potremo sopravvivere in assenza di cibo solo un paio di settimane, mentre quando il corpo attinge energia dalla combustione di grassi, la possibilità di sopravvivenza passa a più di un mese. Quando si parla di chetoni è bene fare una precisazione: la chetosi nutrizionale di cui stiamo discutendo non è da confondere con la chetoacidosi diabetica, seria complicazione metabolica del diabete 1.

Riducono le citochine proinfiammatorie ed aumentano quelle antinfiammatorie. Consentono di consumare meno proteine grazie alla loro somiglianza con gli aminoacidi a catena ramificata.

Respirazione cellulare

Hanno una funzione protettiva sulle cellule cerebrali prevenendo malattie neurodegenerative. In conclusione Nonostante sia radicata la credenza secondo cui senza carboidrati non riusciremmo a stare in piedi, in realtà non ne abbiamo un eccesivo bisogno.

CHIMICA ORGANICA - Lezione 6 - I CARBOIDRATI

Non sono essenziali per il nostro organismo. Fonte: Dr.