Perdita di peso dwl


In molti casi il calo di peso è semplicemente legato a una volontaria modifica del proprio regime alimentare per fini salutistici o estetici. Perdita di peso fisiologica Il tipico esempio di una perdita di peso fisiologica è quello del calo perdita di peso dwl che si perdita di peso dwl nei neonati nel corso dei primissimi giorni di vita.

In diversi casi la perdita di peso, infatti, è uno dei molteplici segni che possono essere associati a una patologia più o meno grave.

perdita di peso dwl

Le patologie che annoverano la perdita di peso nella loro sintomatologia sono moltissime ed è veramente arduo elencarle tutte; ci limiteremo quindi a indicare le cause principali e maggiormente significative. Si devono poi ricordare diverse patologie che interessano il fegato fra cui cirrosi epaticavarie forme di epatite e steatosi epatica. Linfomi — I linfomi che coinvolgono la zona intestinale annoverano fra la loro sintomatologia calo ponderale, dolenzia addominale, occlusione e malassorbimento.

perdita di peso dwl

Fra le principali patologie causa di malassorbimento vanno citate la celiachia e la fibrosi cistica. Vanno ricordate poi alcune intolleranze fra cui quella al lattosioal fruttosio e al saccarosio.

Malattia di Whipple — Nota anche come lipodistrofia intestinale, è una patologia cronica sistemica causata da un batterio, il Tropheryma whippelii.

Calo ponderale nel neonato Dopo la nascita, il peso del neonato subisce un netto calo ponderale. Spesso, le mamme confondono questo calo di peso con una situazione estremamente pericolosa, tuttavia, è del tutto normale. Infatti, il neonato deve abituarsi ad un ambiente totalmente diverso da quello costituito da liquido e calore a temperatura costante.

È caratterizzata da una perdita di peso progressiva associata a diversi altri segni e sintomi quali dolori addominali, diarreasteatorreafebbreartralgia, iperpigmentazione cutanea, linfoadenopatia e splenomegalia.

Malattia di Chagas — Nota anche come tripanosomiasi americana, è una patologia infettiva causata da un protozoo, il Tripanosoma cruzi. È caratterizzata da perdita di peso associata a diversi altri segni e sintomi fra cui anemiacachessia, disfagiadolore addominale, gonfiore addominalenausea e febbre.

perdita di peso dwl

Altri segni e sintomi riconducibili alla presenza di questa patologia sono poliuriapolidipsiaiperglicemia e glicosuria. Sovrallenamento — Si tratta di una condizione patologica molto complessa che investe la sfera fisica, quella comportamentale e quella emotiva e che non è facile da diagnosticare e confusa con altre problematiche; nel vero sovrallenamento il soggetto, pur assumendo un numero sufficiente di calorie, non mantiene il proprio peso.

Ecco alcune delle principali cause che potrebbero aver scatenato in te una perdita di peso involontaria: Artrite reumatoide Alcune condizioni infiammatorie come l' artrite reumatoide o altri tipi di infezioni possono ridurre considerevolmente l'appetito, causando una riduzione del peso corporeo. Questi disturbi possono anche provocare un'infiammazione dell'intestino, riducendo la sua capacità di assorbimento dei nutrienti. Disturbi intestinali prolungati Celiachia, ulcera peptica, patologie infiammatorie intestinali come la retto colite ulcerosa e il morbo di Crohnpancreatite, gastrite, diarrea sono i disturbi intestinali più comuni che possono portare alla perdita di peso.

Altre patologie — Altre patologie annoverabili fra le cause di perdita di peso più o meno marcata sono AIDSamebiasi, amiloidosiemocromatosiistoplasmosi, ossiuriasi, osteomielite, pemfigo volgare, sifilide, spondilite anchilosantetifo e tubercolosi. Articoli correlati.

E' bene allora indagare Descrizione Una delle ossessioni odierne più diffuse è quella della magrezza. Donne giovani e meno giovani, ma sempre più spesso anche uomini, fanno tutto per riuscire a perdere i propri chili in eccesso. Dal punto di vista medico infatti, quando il dimagrimento considerato come una riduzione del peso pari al 10 per cento o al 15 per cento del peso ideale avviene in un tempo troppo rapido e in modo costante, significa che c'è qualcosa che non va. Se la magrezza arriva in concomitanza con una dieta che si sta seguendo, questa non deve comunque giustificare un calo di peso eccessivo rispetto a quello previsto.